ARROSTO DI VITELLO RIPIENO DI CASTAGNE E PERA DECANA

Questa è una ricetta  che io considero furba.

Un pò laboriosa, si! ma di grande effetto. Ideale quando si hanno ospiti e si vuole far bella figura giocando anche di ..anticipo!

INGREDIENTI

800 gr. di girello ( primo taglio, triangolo) di vitello

100 gr. olio

1 noce di burro

4 scalogni

1 melograno ( facoltativo ma consigliato nel periodo natalizio)

vino della marinata

aglio,salvia,rosmarino,timo, maggiorana

brodo q.b.

PER LA MARINATA

200 gr. di vino bianco secco

2 cucchiai di marsala secco

buccia di 2 limoni

PER LA FARCIA

1 spicchio d’aglio

300 gr. di castagne lessate

1 pera decana

pan carré setacciato con erbette tritate

100 gr. di taleggio (facoltativo)

salvia, rosmarino, sale, pepe

PREPARAZIONE

In un filo d’olio e una noce di burro rosolare uno spicchio d’aglio, poi saltarvi a fuoco vivace le pere tagliate a cubetti e le castagne lessate ; aggiustare di sale e pepe, unire 1 cucchiaio di pan carrè alle erbette, amalgamare con cura. aggiungere, se volete,il taleggio a cubetti.

Tenere la carne a bagno nella marinata per almeno due ore.

Passato il tempo necessario, scolarla ed asciugarla con carta da cucina.

Tagliare la carne dal lato corto incidendo fino ad una certa profondità ricavando una tasca ( lavoro che può fare tranquillamente il macellaio).Con un cucchiaio riempire con la farcia e legare l’intero pezzo di carne avendo cura che non ci siano aperture da cui possa fuoriuscire la farcia.

In una pentola che vada anche in forno, rosolare la carne da tutti i lati con l’olio, unire la salvia  il rosmarino e l’aglio, bagnare con il vino della marinata e  con del brodo e continuare la cottura in forno, 200° per circa 30 minuti ( ovviamente dipende dal peso della carne).

A metà cottura unire gli scalogni tagliati a metà per il lungo e i chicchi di melograno.

A cottura terminata far riposare la carne . Filtrare il sugo e metterlo da parte.

Tagliare la carne intiepidita e napparla con la salsa.

Io  l’ho accompagnata con una purea di patate.

PS. Meglio tagliare la carne quando ben fredda in modo che il ripieno si compatti al meglio. Io ho aspettato un pò poco ..

A noi è piaciuto.

Lulù e Vale...Ketty fa la timida

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2020 - Tutti i diritti sono riservati