TORTA RUSTICA ALLA RICOTTA
Ciao a tutti.

Stasera c’è di nuovo la partita del Napoli, e dunque, propongo di nuovo una pietanza da mangiare nell’intervallo.

Questa è una ricetta che preparo da sempre, sin da quando organizzavo le feste per i primi compleanni di Valentina. (Proprio di recente ho trovato un quaderno dove appuntavo tutto ciò che preparavo alle festicciole dei miei figli!)

Il gusto è piuttosto particolare- infatti alle feste riscuoteva più successo tra le mamme che tra i bimbi- ed è dato dal contrasto tra il dolce della pasta frolla (anche se preparata con meno zucchero di quello che normalmente si utilizza per la frolla) e del salato della ricotta con i salumi.

RICETTA

PASTA FROLLA

300 gr di farina

150 gr di burro

100 gr di zucchero

3 rossi d’uovo

pizzico di sale

grattugiata di limone

PER IL RIPIENO

500 gr di ricotta

3 uova intere

parmigiano

tutto ciò che avevo nel frigo (fiordilatte, prosciutto e mortadella).

PROCEDIMENTO

Fare la fontana con la farina. A parte miscelare il burro morbido con lo zucchero. Quando è morbido metterlo al centro della fontana insieme ai 3 rossi d’uovo, ad un pizzico di sale ed una grattugiata di limone.

Impastare velocemente e lasciare riposare in frigo per (almeno) mezz’ora avvolta nella pellicola.

DSC_0144

 

Per il ripieno: mescolare ricotta, uova, ed i formaggi e salumi che avete scelto, finché il ripieno risulti morbido.

DSC_0142

 

Imburrare ed infarinare un ruoto possibilmente con il fondo a cerniera (il mio è di 24 cm di diametro). Foderarne fondo e pareti con 2/3 della pasta.

DSC_0146

Riempire con la farcia precedentemente preparata e ricoprire con la restante pasta.

Cuocere in forno statico 180 gradi per 20 minuti circa e passarlo qualche minuto al ventilato (magari un po’ meno di noi che abbiamo bruciacchiato i bordi!)

DSC_0153

DSC_0175

BUON APPETITO

Lucia

Lulù e Vale...Ketty fa la timida

1 Comment

  • Francesca ha detto:

    Ciao cara, grazie mille della ricetta, un bacione grande! Poi non so se ti interessa ma avevo letto una ricetta molto simile in un ricettario, ti metto il link per scaricare il pdf che magari ti interessa. Un bacione grande grande, alla prossima http://bit.ly/1QrPcEt 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2020 - Tutti i diritti sono riservati