Tempo fa, cercando un corso di sushi, scoprì una scuola di cucina del vomero CUCINAMICA che ospitava una chef giapponese per una lezione pratica della specialità giapponese.

Nacque cosi la mia frequentazione assidua del club di Cucinamica.

Ho seguito nel tempo vari e disparati corsi con i quali ho si affinato le mie tecniche ma mi sono soprattutto rilassata e distratta in un’ambiente raccolto ed attrezzato confermando la mia idea sulla valenza “terapeutica” di un convivio gastronomico.

La maestra Carmela Caputo che con piglio deciso doma una platea dal chiacchiericcio un po’ indisciplinato mentre dispensa con generosità trucchi e consigli per la sicura riuscita della ricette proposte.

La dolce Giorgia Chiatto, esperta ed appassionata di pasticceria (soprattutto quella francese) con abile e precisa manualità trasforma un semplice dolce in un ‘opera d’arte.

L’efficientissima Raffaella , esperta in panificazione e… cutter vivente! non ha rivali nello sminuzzare tritare ridurre verdure in dadolate, brunoise, julienne e quant’altro…tutti vorrebbero averla come sostegno in cucina!

Molte delle ricette che proporrò e che preparo in varie occasioni per la mia famiglia sono derivazioni delle proposte,  indicazioni e  “contaminazioni” avute dal trio di Cucinamica, rispetto alla mia cucina di eredità familiare.

Lucia

Lulù e Vale...Ketty fa la timida

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Copyright © 2020 - Tutti i diritti sono riservati